Skip to content Skip to footer

Amarone della Valpolicella Classico DOC 2011 – Bertani

95.00

Amarone della Valpolicella Docg – Uvaggio: Corvina Veronese 80%, Rondinella 20%

Gradazione alcolica: 15% vol.
Temperatura di servizio: 18-20° C
Grandissimo amarone che affina per ben 72 mesi in botti di rovere di Slavonia.
Elegante e di grandissimo fascino, questo vino dal colore rosso rubino intenso con leggere sfumature granato fa emergere al naso tutta l’intensità e la complessità della tipologia, spiccano infatti note di prugna, di ciliegia e di marasca alle quali segue una grande varietà di toni: frutta secca, liquirizia e spezie. In bocca è secco, morbido, avvolgente. Al palato emerge una leggera nota di frutta rossa impreziosita da sentori di vaniglia su di una stoffa morbida e spessa, in perfetto equilibrio con acidità e note tanniche. Chiude con un finale di grandissima eleganza, pulizia e persistenza. Strepitoso!

Aggiungi alla mia Wishlist
Aggiungi alla mia Wishlist
COD: amar2011-bertani Categorie: , Tag: Codice prodotto: 2978

Descrizione

Sinonimo stesso di “Amarone”, Bertani rappresenta non solo la più importante cantina della Valpolicella ma anche una delle più prestigiose e conosciute realtà vitivinicole di tutta Italia.
Una storia che inizia lontanissimo, esattamente nel 1857, con la fondazione della cantina da parte dei fratelli Giovan Battista e Gaetano Bertani. Quest’ultimo veniva da un lungo periodo di apprendimento trascorso alla scuola del grande Professor Guyot, in Francia. Da allora, tradizione e innovazione sono sempre andate di pari passo, dai tanti investimenti in vigna e in cantina fino all’acquisto della splendida Villa Novare, una tenuta che rappresenta nel mondo lo straordinario lavoro portato avanti ancora oggi dalla famiglia Bertani.
Attualmente sono oltre duecento gli ettari vitati, suddivisi tra alcune delle migliori zone della provincia veronese, e alla tenuta di Villa Novare si è aggiunta la cantina di Grezzana, al momento sede centrale e cuore pulsante di tutta l’azienda, in cui sono riunite le fasi di vinificazione, imbottigliamento e spedizione. In vigna, sotto la direzione dell’agronomo Andrea Lonardi, vecchie piante che arrivano anche a toccare i 35 anni d’età si alternano a nuovi vigneti – dei quali gli ultimi sono stati realizzati nel 2015 – e il rispetto di ambiente ed ecosistema viene prima di tutto, per cui recentemente è partita anche la sperimentazione del biologico, con l’intento di estenderne il regime, in futuro, a tutta la tenuta. In cantina, l’equipe è ben affiatata e rodata, con l’enologo Christian Ridolfi che conduce la squadra da oltre 15 anni.

Informazioni aggiuntive

Peso 1.6 kg